Bilancia da cucina in plastica: caratteristiche, funzionalità e fasce di prezzo

La bilancia da cucina in plastica è tra i modelli maggiormente preferiti, qui puoi scoprire il perché.

Bilancia da cucina in plastica: caratteristiche

La bilancia da cucina in plastica presenta specifiche caratteristiche che l’hanno resa uno degli accessori indispensabili per poter preparare ogni ricetta. La prima distinzione è doverosa riferirla alla bilancia in plastica da cucina meccanica e la bilancia in plastica digitale. La bilancia in plastica meccanica rappresenta sicuramente uno trai primi modelli: pratica, maneggevole e soprattutto perfetta in ogni cucina.

La sua classica forma è certamente intramontabile: base quadrata con sistema di misurazione a vista con lancette e contenitore. Il tutto da regolare attraverso un sistema molto semplice per impostare correttamente la pesata: una piccola rotellina che ha il compito di azzerare correttamente la bilancia. Inoltre, anche in questo caso, la scelta della plastica non è affatto casuale. Si tratta di un materiale robusto che può essere facilmente lavabile.

Gli ultimi modelli presentati hanno un sistema anti impronta che evita che lo sporco possa attaccarsi e quindi risulta essere igienicamente perfetta. Inoltre, la bilancia meccanica in plastica, è gestita da una molla quindi, senza la necessità di inserire una batteria, garantisce una durata davvero illimitata.

Versione digitale in plastica

La versione in plastica ma digitale è la versione completa per caratteristiche e funzionalità. La presenza del display permette di leggere la pesata indicata a partire da 1 gr. Questo vuol dire che, anche preparazioni complesse, possono essere realizzate senza alcuna difficoltà. L’intera struttura della bilancia è in plastica, pratica da pulire e molto resistente agli urti. Ovviamente, la base d’appoggio è molto stabile per evitare cadute accidentali.

Qualora però dovessero verificarsi, considerato il sistema di funzionamento molto delicato, potrebbe subire dei danni. È possibile scegliere un modello che permette: l’individuazione di unità di misura diverse, la possibilità di effettuare una pesata addizionando diversi ingredienti ed avere un riferimento specifico ed uno complessivo.

E poi la plastica offre un enorme vantaggio: puoi scegliere il colore che preferisci. Infatti, se desideri che diventi un accessorio da esporre in cucina, puoi coordinarla con lo stile che preferisci.

Come funziona una bilancia da cucina in plastica

La bilancia da cucina in plastica, nella versione digitale, ha un funzionamento semplice e preciso. Ecco allora che diventa indispensabile imparare a scegliere il modello che meglio può esserti d’aiuto in cucina. La versione standard presenta solo la pesata singola, addizionata e la selezione dell’unità di misura.

I modelli più completi permettono di avere lo spegnimento automatico per ottimizzarne l’uso e anche un collegamento wifi.  Sicuramente, la possibilità di collegare la bilancia ad un app, è una delle novità che stanno maggiormente suscitando attenzione. Per chi è a dieta diventa qualcosa di importante perché riesci ad ottenere una scheda personalizzata: rileva le proprietà e le calorie del cibo che hai scelto.In alcuni casi, l’app riesce anche a leggere il codice a barre degli alimenti che stai per acquistare al supermercato. Questo indica la funzione di lettura dell’apporto calorico perché tu possa fare la scelta giusta.

La bilancia in plastica wifi è realizzata con uno strato più spesso di plastica così che possa essere maggiormente resistente agli urti. Imparare ad usare questo modello consente di avere a disposizione un valido accessorio per la preparazione di ogni tipologia di ricetta.

 Come funziona la versione meccanica

Se invece preferisci la bilancia meccanica in plastica, non hai che da trovare il modello che esteticamente ti piace di più. La classica forma rettangolare è stata affiancata anche da quella con base circolare. Quest’ultimo modello, diversifica la bilancia, rendendola meno classica ma il funzionamento resta il medesimo.

La ghiera che misura il peso, viene letto spesso senza l’indicazione dei numeri ma solo segnato da lineette di dimensione diversa. Quando si sovrappone la doppia unità di misura, purtroppo, non è sempre così facile leggere correttamente la pesata. In questo caso il recipiente è sempre presente ed ha la capienza per la portata massima della bilancia stessa. Generalmente sono 5 kg che, con il modello meccanico possono essere anche superati ma, con quello digitale si sconsiglia perché si rischia di rompere i sensori.

 La plastica è un must nella realizzazione di ogni tipologia di bilancia ma, affinché tu possa trovare un modello capace di durare a lungo nel tempo, devi sempre verificare le caratteristiche peculiari così che possa permetterti di realizzare la ricetta che desideri.

I costi della bilancia in plastica

I costi della bilancia in plastica si differenziano per la bilancia meccanica con una fascia di prezzo dai 10 ai 25 euro e dai 15 ai 35 euro per la versione digitale. Innanzitutto, in entrambi i casi, occorre precisare che la differenza di prezzo può essere dovuta allo spessore della plastica e quindi alla sua robustezza. Inoltre, se la plastica è stata sottoposta al trattamento anti impronta, il costo aumenta: permette di tenere sempre pulita la bilancia perché non si accumula lo sporco. Per questo motivo diventa necessaria una pulizia delicata effettuata solo con un panno morbido umido.

Il costo della versione digitale in plastica è diverso poiché le caratteristiche tecniche sono differenti e questo permette di accedere a delle funzioni più complesse. Sicuramente la plastica si graffia con minore facilità e quindi garantisce di restare intatta per lungo tempo. Purtroppo, se subisce un urto importante potrebbe anche spaccarsi e ovviamente, in quel caso, la bilancia potrebbe non essere più funzionante. È per questa ragione che, anche se viene definita resistente, si richiede di prestare sempre la dovuta attenzione.

La scelta è molto personale anche in riferimento ai propri gusti tenendo presente che, una bilancia meccanica in plastica ha un sapore retrò, quella digitale sicuramente minimal. Il budget, in questo caso, influisce relativamente quindi è bene valutare le caratteristiche specifiche ma anche quelle che sono le tue esigenze.

Un uso saltuario fa sì che anche la bilancia meccanica in plastica possa essere utile mentre, se sei a dieta, quella digitale può darti una precisione della pesata garantita.

Diplomata ad un istituto tecnico commerciale nella vita ho deciso di seguire la mia passione per la scrittura: da sempre copyright e seo blogger. Ho seguito l’evoluzione dal cartaceo all’on line dedicandomi a diversi corsi di formazione che mi hanno consentito di specializzarmi in questo settore.

Back to top
menu
Bilance da Cucina migliori